AREA RISERVATA AGLI ASSOCIATI
sei in: Home > Categorie ed Aggregazioni > Categorie > Trasporto > Autotrasportatori > News > Autotrasporto - le Associazioni chiedono risposte dall’incontro del 23 luglio!

News dalla 49 alla 58

News
Condividi su Twitter Condividi su Facebook Invia per email
Autotrasporto - le Associazioni chiedono risposte dall’incontro del 23 luglio!
Data: 17/07/2015

Il Ministro dei Trasporti Delrio, tramite una lettera inviata alle Associazioni dell’autotrasporto, assicura il massimo impegno per la soluzione dei problemi della categoria. Le Associazioni rispondono: “Pronti alla mobilitazione se non arriveranno risposte all’incontro del 23 luglio”

Il Capo di Gabinetto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha inviato alle Associazioni dell'autotrasporto una lettera per conto del Ministro Graziano Delrio.
Il Ministro "pone particolare attenzione alle problematiche da cui è investito e intende assicurare il massimo impegno istituzionale per una soluzione delle stesse.” Nella nota, il capo di Gabinetto Bonaretti spiega che l'Amministrazione sta attivando ogni azione utile per garantire, in tempi brevi, la spendibilità delle risorse finanziarie destinate al settore e l'adozione delle misure necessarie in materia di controlli della regolarità delle imprese e di trasparenza del mercato.
L'attenzione del Ministero è rivolta anche alle difficoltà rilevate rispetto alla deducibilità forfettaria delle spese non documentate.
Le Associazioni dell’autotrasporto sono state convocate il prossimo 23 luglio per fare il punto sulle problematiche in questione.

Intanto, nonostante le rassicurazioni provenienti dal Ministero del Trasporti, Confartigianato e le altre Associazioni aderenti ad UNATRAS valutano in maniera negativa l'operato del Governo nei confronti della categoria dell'autotrasporto. “UNATRAS” – si legge nel comunicato – “attende l'incontro, convocato al Ministero dei Trasporti giovedì 23 luglio, per esprimere un giudizio definitivo sull'attuazione del Protocollo d'intesa firmato nel 2013, sugli impegni assunti e sulle troppe questioni ancora aperte quali, ad esempio, le deduzioni forfettarie per le spese non documentate, la spendibilità delle risorse 2015 per il comparto, il contrasto al dumping sociale e al cabotaggio abusivo, i tempi certi di pagamento. Se dall'incontro di giovedì prossimo non dovessero emergere risposte soddisfacenti e soluzioni concrete, il coordinamento UNATRAS è pronto ad assumere all'unanimità iniziative di autotutela della categoria, non escludendo la proclamazione del fermo dei servizi di autotrasporto”.

Vedi ultima notizia pubblicata in merito: http://bit.ly/1HCHZLz


Riferimento per la notizia
Andrea de Matthaeis
0461-803715
Fanno parte del Sistema Artigianato Trentino
Fanno parte del Sistema Confartigianato
 
Certificazioni

 
© 2016 - Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento
via Brennero 182, Trento - Tel.+390461803800 -Fax +390461824315 -info@artigiani.tn.it P.IVA 00469060222
termini e condizioni | Social Media Policy | cookie policy | site map
realizzato da Net Wise