AREA RISERVATA AGLI ASSOCIATI

News dalla 47 alla 56

News
Condividi su Twitter Condividi su Facebook Invia per email
Edili: modalità applicative delle riduzioni contributive per il 2014
Data: 14/04/2015

Il decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali del 5/12/14, assunto di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, ha confermato per l’anno 2014, nella misura dell’11,50 %, la riduzione contributiva a favore delle imprese edili.

Con la circolare n. 75 del 10/04/15, l’INPS fornisce le indicazioni operative per l’ammissione ed il godimento del regime agevolato comunicando altresì che il beneficio può essere fruito entro il 16/06/15, avvalendosi delle denunce contributive UniEmens con competenza fino al mese di maggio 2015.

Come noto, con il decreto del 5 dicembre 2014, il Ministero del lavoro ha confermato per il 2014 la riduzione contributiva prevista dall’articolo 29 del DL 244/1995 e successive modifiche e integrazioni, per gli operai a tempo pieno del settore edile. Con la circolare n. 75 del 10 aprile 2015, l’INPS fornisce le indicazioni operative per l’ammissione ed il godimento del regime agevolato.

Il beneficio consiste in una riduzione nella misura dell’11,5% dei contributi dovuti per le assicurazioni sociali diverse da quella pensionistica e si applica ai soli operai occupati 40 ore a settimana. E’ escluso quindi per i lavoratori a tempo parziale e non è cumulabile con altre specifiche agevolazioni contributive godute ad altro titolo. E’ richiesto inoltre, che i datori di lavoro beneficiari, devono:

  • essere in possesso dei requisiti per il rilascio della certificazione di regolarità contributiva anche da parte delle casse edili;
  • non aver riportato condanne passate in giudicato per la violazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro nel quinquennio antecedente alla data di applicazione dell’agevolazione.

Le istanze di richiesta dell’applicazione della riduzione contributiva relativamente all’anno 2014 (periodo che va da gennaio a dicembre 2014) devono essere inviate esclusivamente in via telematica avvalendosi del modulo “Rid-Edil”, disponibile all’interno del cassetto previdenziale aziende del sito internet dell’Inps, nella sezione “comunicazioni on-line”, funzionalità “invio nuova comunicazione”.

Le domande presentate saranno sottoposte a controllo automatizzato da parte dei sistemi

informativi centrali dell’Istituto e definite entro il giorno successivo. Se l’esito sarà positivo, la posizione contributiva del datore di lavoro sarà aggiornata al fine di consentire il godimento del beneficio attribuendo il Codice Autorizzazione 7N. L’esito sarà visualizzabile all’interno del cassetto.

Il beneficio può essere fruito entro il 16 giugno 2015, avvalendosi delle denunce contributive UniEmens con competenza fino al mese di maggio 2015. La circolare indica altresì la modalità di compilazione del modello UniEmens tenendo conto anche di alcuni casi particolari.

Per informazioni rivolgersi ai referenti dell'area Consulenza del Lavoro.

Fanno parte del Sistema Artigianato Trentino
Fanno parte del Sistema Confartigianato
 
Certificazioni

 
© 2016 - Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento
via Brennero 182, Trento - Tel.+390461803800 -Fax +390461824315 -info@artigiani.tn.it P.IVA 00469060222
termini e condizioni | Social Media Policy | cookie policy | site map
realizzato da Net Wise