SUPERBONUS 110%

 

 

 

 

 

 

Ultime notizie

Aggiornamento 29 ottobre 2020

Gli strumenti messi in campo dall’Associazione Artigiani

Per permettere alle imprese associate di cogliere al meglio tutte le opportunità legate al Superbonus 110%, stiamo:

  •   stringendo partnerhip con il mondo del credito, con gli ordini professionali ed altri partner privati
  • riorganizzando i nostri servizi
  • potenziando la nostra piattaforma TROVARTI.IT

Scopri di più QUI

 

 

Il Superbonus 110% è ora pienamente operativo

Il 5 ottobre sono finalmente stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i due decreti attuativi relativi ai requisiti tecnici e ai requisiti delle asseverazioni per beneficiare del Superbonus 110%. Ora ci sono tutti gli strumenti per iniziare i lavori. Nella sezione “approfondimenti normativi” in fondo a questa pagina, trovi i documenti ufficiali.

 

Ma le novità che riguardano il Superbonus 110% non si limitano alla pubblicazione dei due decreti tanto attesi dagli operatori.

 

Chiarito quando un’unità si può considerare indipendente e autonoma.

Infatti, nella conversione in legge del Decreto Agosto, tra i tanti emendamenti approvati, ce n’è uno molto interessante che riguarda la definizione di unità immobiliari autonome ai fini della possibilità di beneficiare o meno del Superbonus 110%.

La modifica, chiarisce definitivamente il concetto di accesso autonomo, affermando che è possibile ritenere autonomo “anche l’accesso indipendente non comune ad altre unità immobiliari, chiuso da cancello o portone d’ingresso che consenta l’accesso da aree (quali strada, cortile o giardino) comuni e condivise con altri edifici unifamiliari, quindi anche di proprietà non esclusiva”.

Questo significa che si possono ritenere edifici unifamiliari tutti quegli edifici, come ad esempio una villetta a schiera funzionalmente indipendente, che abbia un accesso autonomo che dà direttamente su una stradina privata, in comune con le villette adiacenti.

In questo modo saranno ancora più numerosi i soggetti che potranno beneficiare del Superbonus e che prima di questo chiarimento sembravano esclusi dalla possibilità di realizzare autonomamente interventi incentivati al 110%.

 

Edifici plurifamiliari

Purtroppo, non è stato approvato un altro emendamento, molto atteso anche tra i proprietari di immobili in ambito provinciale e che riguardava la possibilità di accedere al Superbonus anche agli edifici plurifamiliari con unico proprietario; per ora quest’opportunità resta preclusa.

 

Webinar e serate informative

Facciamo il punto su una misura di grande importanza per imprese e privati

Aggiornamento dell’15 ottobre 2020

Il superbonus 110% è pronto a partire. Per aiutare le nostre imprese a farsi trovare preparate abbiamo in programma serate informative e webinar.

Alta Valsugana

🔎 introduzione del Presidente Territoriale Stefano Debortoli; interventi di esperti

📍 Pergine Valsugana

📆 21 ottobre 2020, ore 20.00

ℹ️  info e iscrizioni qui

Val di Non

EVENTO ANNULLATO

🔎 introduzione del Presidente Territoriale Andrea De Zordo; interventi di esperti

📍Palanaunia di Fondo

📆  16 ottobre 2020, ore 20.00

ℹ️  qui info e iscrizioni

Primiero

🔎 introduzione del Presidente Territoriale Alberto Boninsegna; interventi di esperti

📍 Primiero S. Martino di Castrozza

📆  30 settembre 2020, ore 18.00

ℹ️  qui info e iscrizioni

 

Vallagarina

🔎 introduzione del Presidente Territoriale Enrico Boni; interventi di esperti

📍  Rovereto

📆 22 settembre 2020, ore 18.30

ℹ️  info e iscrizioni qui

Bassa Valsugana

🔎 introduzione del Presidente Territoriale Aldo Montibeller; interventi di esperti

📍 Borgo Valsugana

📆 10 settembre 2020, ore 20.30

ℹ️  info e iscrizioni qui

 

Webinar

🔎 decreti attuativi, requisiti tecnici, modulistica

📍 online

📆 16 settembre 2020

ℹ️  info e iscrizioni qui

Finalmente online il webinar sul Superbonus 110%

Aggiornamento del 30 settembre 2020

Ve lo avevamo promesso, ecco disponibile il video del webinar sul superbonus 110% registrato il 16 settembre

Questi i punti salienti:
IL SUPERBONUS 110 %: LE NOVITÀ A SEGUITO DEI DECRETI ATTUATIVI DI AGOSTO
GLI STRUMENTI MESSI A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE DALL’ASSOCIAZIONE
Claudio Filippi, responsabile area studi

IL RUOLO DEL TECNICO, L’APE E IL SALTO DI CLASSI ENERGETICHE
PREZZI, CAM, DICHIARAZIONI E ASSEVERAZIONI
Marcello Periotto, certificatore Odatech
(minuto 36:36)

COME FAR FRONTE ALL’ESIGENZA DI INCREMENTO TEMPORANEO DI ORGANICO
Deborah Battisti, area politiche del lavoro e contrattazione
(minuto 59:10)

IL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA’
Sandro Gretter, responsabile CAAF
(minuto 01:08:10)

Il riepilogo dei provvedimenti attuativi

Decreto asseverazioni

Con il Decreto Asseverazioni è stata pubblicata la modulistica che definisce le modalità di trasmissione dell’asseverazione agli organi competenti, tra cui Enea, mentre diventa operativa anche la procedura inerente le verifiche e gli accertamenti delle attestazioni e certificazioni infedeli.

L’asseverazione potrà avere ad oggetto gli interventi conclusi o in uno stato di avanzamento delle opere per la loro realizzazione, nella misura minima del 30% del valore economico complessivo dei lavori preventivato, e fino ad un massimo di due per ogni intervento.


Decreto requisiti

Il secondo decreto attuativo c.d. Decreto Requisiti Ecobonus, pubblicato dal Ministero dello Sviluppo Economico, è costituito da 12 articoli e 9 allegati e precisamente:

Allegato A Requisiti da indicare nell’asseverazione per gli interventi che accedono alle detrazioni fiscali;

Allegato B Tabella di sintesi degli interventi;

Allegato C Scheda dati sulla prestazione energetica (dati estratti da APE o AQE);

Allegato D Scheda informativa;

Allegato E Requisiti di isolamento termico;

Allegato F Requisiti delle pompe di calore;

Allegato G Requisiti degli impianti e degli apparecchi a biomassa;

Allegato H Collettori solari;

Allegato I Massimali specifici di costo per gli interventi sottoposti a dichiarazione del fornitore o dell’installatore ai sensi dell’Allegato A.


Provvedimenti agenzia delle entrate

Pubblicati da parte dell’Agenzia delle Entrate sia l’atteso Provvedimento 283847/2020 relativo alle opzioni per lo sconto sul corrispettivo o per la cessione del credito di imposta, in luogo della fruizione “diretta” delle detrazioni, sia la Circolare 24/E con i primi chiarimenti in materia (dei quali alleghiamo una nostra nota riepilogativa).

Non si escludono ulteriori chiarimenti su problematiche che potranno manifestarsi in sede di applicazione.

L’Associazione continuerà a seguire con attenzione l’evolversi della misura anche nella sua fase applicativa.

A fondo pagina gli approfondimenti normativi.

La videointervista all'On. Riccardo Fraccaro

Perché il superbonus 110% e non altre azioni di sostegno al reddito?

Lo spiega l’on. Riccardo Fraccaro nella videointervista che ci ha rilasciato in occasione della sua visita alla nostra Giunta Esecutiva.

  • Quando l’Italia è cresciuta economicamente è cresciuta grazie soprattutto al boom dell’edilizia
  • Più del 50% delle case sono state costruite prima degli anni ’70, cioè prima che ci fosse una normativa in tema di sostenibilità
  • I lavori di ristrutturazione sono gratuiti per le famiglie”

“Con il supporto del sistema del credito, l’impegno dei cittadini che si devono informare, il contributo delle aziende che devono lavorare bene, a regola d’arte, utilizzando materie prime italiane, possiamo avere quell’effetto moltiplicativo sull’economia che giustifica il forte intervento pubblico”.

 

 

MATERIALI DEI RELATORI (webinar del 30 luglio 2020)