IMPIANTISTI: forti risparmi con la nuova convenzione CEI!

Grazie all’accordo tra Confartigianato Imprese e il CEI (Ente nazionale di normazione) è ora possibile accedere on line a condizioni vantaggiose alle Norme e Guide CEI riguardanti gli impianti elettrici e gli impianti tecnologici per edifici.

PERCHÉ CONVIENE

La convenzione comprende le seguenti selezioni di Norme e Guide Tecniche CEI:

  • Selezione S016 “Raccolta di norme fondamentali per impianti elettrici” (prezzo di listino per il primo anno senza sconto convenzione 1.000 € + IVA per oltre 250 norme) [link];
  • Selezione S028 “Impianti tecnologici per edifici (cablaggio, impianti TV, automazione, allarme)” (prezzo di listino per il primo anno senza sconto convenzione 500 € + IVA per oltre 200 norme) [link]

Tramite la convenzione potrai acquistare le due selezioni ad un PREZZO AGEVOLATO di 110 euro + IVA anziché di 1500 euro + IVA.

Grazie alla convenzione avrai quindi l’opportunità di accedere alle normative tecniche (oltre 450 norme) e mantenere un’elevata qualità di prodotti e servizi.

DESTINATARI

L’offerta CEI è riservata alle imprese associate ad Associazione Artigiani ed in regola con il versamento della quota associativa.

COME ACCEDERE ALLA CONVENZIONE?

  1. Vai al portale del CEI [CLICCA QUI] e inserisci i tuoi dati nel modulo di registrazione (se sei già registrato al CEI NON dovrai registrarsi nuovamente).
  2. Effettuata la registrazione, scrivi all’indirizzo email marketing@artigiani.tn.it la tua intenzione di abbonarti comunicando l’indirizzo email comunicato in sede di registrazione al portale CEI e la tua partita IVA.
  3. Il CEI ti ricontatterà a breve comunicandoti le modalità per il pagamento.
  4. Ricevuto il pagamento, il CEI procederà con l’attivazione dell’abbonamento e ti invierà le istruzioni per visualizzare/stampare le norme di interesse.

ATTENZIONE: La convenzione scadrà il 31 gennaio 2019 (tutte le richieste di adesione avranno durata di 365 giorni dalla data di attivazione).

DATA DI PUBBLICAZIONE

05.03.2018

REFERENTE

Jacopo Pedrotti
Categorie

CONDIVIDI LA NOTIZIA