Al via la rinegoziazione dei prezzi negli appalti pubblici

Come anticipato nella precedente news, la Provincia ha messo a disposizione gli strumenti operativi per presentare le istanze per la rinegoziazione dei prezzi degli appalti pubblici provinciali.

In particolare, sono resi disponibili:

 

La tabella di rinegoziazione compilerà automaticamente alcuni campi.
E’ sufficiente infatti completare solamente le caselle identificate con il colore arancione.

Per il corretto utilizzo della tabella è necessario attivare le macro contenute nella tabella (vedi qui le video-istruzioni sull’attivazione delle macro della tabella).

La tabella di rinegoziazione deve essere compilata in differenti modalità se l’offerta è stata presentata sulla base di prezzi contenuti nell’elenco prezzi provinciale oppure sulla base di schede di analisi predisposte dal progettista.

 

In particolare:

Offerta basata su elenco prezzi P.A.T.

  • Appare preliminarmente necessario individuare l’elenco prezzi di riferimento, selezionando l’anno di riferimento dell’elenco prezzi, sia per i prezzi a base di appalto che per l’identificazione dei prezzi attuali (si veda il video-istruzioni sul caricamento dei preziari)
  • Nella colonna della TARIFFA (colonna B della tabella) deve essere identificato il codice dell’elenco prezzi PAT.
    Si precisa che la codifica va inserita con lettere maiuscole e senza anteporre gli “0” (ad esempio, il codice PAT D.21.05.0010.005 va inserito come D.21.5.10.5);
  • È poi necessario inserire gli importi di contratto (colonna C della tabella).
    Gli importi corrispondono ai prezzi contrattuali, ossia i prezzi posti a base di appalto al netto del ribasso di offerta.
  • E’ infine necessario compilare le quantità: sia quelle previste in computo metrico posto a base di offerta (colonna D della tabella), sia quelle di contabilità, tenendo conto di quanto già eseguite dal 01.01.2022 alla data di presentazione dell’istanza (colonna E della tabella) che di quelle ancora da eseguire e che si prevede di realizzare entro il 31.12.2023 (colonna F della tabella);
  • Si vedano le video-istruzioni sulla compensazione;
  • Si vedano le istruzioni per la compilazione della tabella.

 

Offerta basata su analisi dei prezzi elaborate dal progettista

Se l’offerta non è basata su prezzi contenuti nell’elenco prezzi provinciale, il progettista in fase di offerta deve aver presentato una propria analisi dei prezzi.

In tal caso, la tabella della rinegoziazione deve essere compilata, selezionando nella colonna F e nella colonna G l’opzione “ANALISI DEI PREZZI”.

Tale opzione, implica la necessità di allegare l’analisi di ciascuna voce, mediante la predisposizione di apposita scheda di analisi, che deve essere anche identificata mediante la compilazione dell’ultima colonna con la denominazione del files allegato.

Per approfondimento si vedano le video-istruzioni sulla compensazione.

Si raccomanda un’attenta lettura delle istruzioni per la compilazione della tabella  e delle Linee Guida sulla rinegoziazione.

 

Di seguito i link a tutti gli strumenti di supporto:

DATA DI PUBBLICAZIONE

04.10.2022

CONDIVIDI LA NOTIZIA

REFERENTE

Marzia Albasini
Categorie