Impara l’arte 2024: oltre 250 ragazzi all’evento che aiuta gli studenti a seguire i propri sogni

È andata in scena nella giornata di venerdì 17 maggio, nella consueta cornice dello Sporting Center di Predazzo la 14^ edizione di “Impara l’arte”, evento dedicato all’orientamento scolastico per ragazzi delle scuole medie.

Organizzata dall‘Associazione Artigiani Confartigianatao Trentino e dall’ENAIP di Tesero, questa edizione ha visto la partecipazione di 7 istituti professionali, provenienti da tutto il territorio trentino.

Oltre 250 i ragazzi provenienti dalle scuole secondarie di primo grado delle valli di Fiemme e Fassa che hanno visitato gli stand allestiti dalle scuole professionali.

Gli studenti, che il prossimo anno si troveranno a scegliere a quale scuola superiore iscriversi, hanno potuto confrontarsi con insegnanti e alunni dei vari istituti, che hanno spiegato loro le peculiarità dei rispettivi percorsi di studio.

La partecipazione a questa iniziativa ha permesso ai ragazzi di avere una panoramica completa dell’offerta formativa professionale del Trentino. Infatti, i 7 istituti presenti, proponevano ben 20 percorsi formativi differenti: CFP Opera Armida Barelli di Levico con i percorsi di operatore del benessere, estetista e acconciatore, CFP Opera Armida Barelli di Rovereto con il percorso di tecnico socio – sanitario, il CFP Centromoda Canossa di Trento con i percorsi di operatore dell’abbigliamento e del tessile per la casa e tecnico dell’abbigliamento e del tessile per la casa, il CFP ENAIP Trentino di Tesero con i percorsi di operatore di cucina, operatore di sala e bar, operatore del legno e operatore alle prime lavorazioni, il CFP ENAIP Trentino di Borgo Valsugana con i percorsi di operatore impianti termoidraulici e operatore della carpenteria metallica, il CFP ENAIP Trentino di Villazzano con i percorsi di operatore meccanico, operatore delle costruzioni edili, operatore di carrozzeria, operatore alla riparazione di veicoli a motore, operatore elettrico, operatore meccatronico, operatore informatico, l’IFP Istituto Agrario di San Michele all’Adige -Fondazione Mach con i percorsi di operatore delle produzioni agroalimentari, operatore agricolo e tecnico imprenditore agricolo.

A salutare i ragazzi, in rappresentanza del Comune di Predazzo, amministrazione ospitante, il sindaco Giovanni Aderenti, che ha sottolineato quanto questo appuntamento sia sentito dalla comunità e da tutta la valle che crede molto in questa quale momento di orientamento concreto e trasversale.

In rappresentanza dell’Associazione Artigiani – Confartigianato Trentino, il presidente territoriale della val di Fassa Pierluigi Decrestina e il presidente territoriale della val di Fiemme Giovanni Dellagiacoma. Quest’ultimo, nel suo intervento di saluto, ha spronato i ragazzi a seguire i propri sogni, cercando di capire quali sono le loro abilità e in cosa possono eccellere nella vita.

La manifestazione è proseguita anche al pomeriggio, con l’apertura a famiglie e ragazzi.

L’evento è stato sostenuto da numerosi sponsor che ringraziamo per essere stati nostri partner in questo importante appuntamento: Cassa Rurale di Fiemme, Cassa di Fassa Primiero Belluno, Azienda per il Turismo della valle di Fiemme, Azienda per il Turismo della Val di Fassa, Comunità della Valle di Fiemme e Comun General de Fascia.

Un grazie anche al CFP ENAIP di Tesero, e in particolare al Dirigente, prof. Dino Moser, per l’impegno e la passione che mette da anni per realizzare questo evento, coinvolgendo con il suo entusiasmo professori e studenti.

L’appuntamento è quindi rinnovato alla primavera 2025!

La partecipazione a questa iniziativa ha permesso ai ragazzi di avere una panoramica completa dell’offerta formativa professionale del Trentino. Infatti, i 7 istituti presenti, proponevano ben 20 percorsi formativi differenti: CFP Opera Armida Barelli di Levico con i percorsi di operatore del benessere, estetista e acconciatore, CFP Opera Armida Barelli di Rovereto con il percorso di tecnico socio – sanitario, il CFP Centromoda Canossa di Trento con i percorsi di operatore dell’abbigliamento e del tessile per la casa e tecnico dell’abbigliamento e del tessile per la casa, il CFP ENAIP Trentino di Tesero con i percorsi di operatore di cucina, operatore di sala e bar, operatore del legno e operatore alle prime lavorazioni, il CFP ENAIP Trentino di Borgo Valsugana con i percorsi di operatore impianti termoidraulici e operatore della carpenteria metallica, il CFP ENAIP Trentino di Villazzano con i percorsi di operatore meccanico, operatore delle costruzioni edili, operatore di carrozzeria, operatore alla riparazione di veicoli a motore, operatore elettrico, operatore meccatronico, operatore informatico, l’IFP Istituto Agrario di San Michele all’Adige -Fondazione Mach con i percorsi di operatore delle produzioni agroalimentari, operatore agricolo e tecnico imprenditore agricolo.

A salutare i ragazzi, in rappresentanza del Comune di Predazzo, amministrazione ospitante, il sindaco Giovanni Aderenti, che ha sottolineato quanto questo appuntamento sia sentito dalla comunità e da tutta la valle che crede molto in questa quale momento di orientamento concreto e trasversale.

In rappresentanza dell’Associazione Artigiani – Confartigianato Trentino, il presidente territoriale della val di Fassa Pierluigi Decrestina e il presidente territoriale della val di Fiemme Giovanni Dellagiacoma. Quest’ultimo, nel suo intervento di saluto, ha spronato i ragazzi a seguire i propri sogni, cercando di capire quali sono le loro abilità e in cosa possono eccellere nella vita.

La manifestazione è proseguita anche al pomeriggio, con l’apertura a famiglie e ragazzi.

L’evento è stato sostenuto da numerosi sponsor che ringraziamo per essere stati nostri partner in questo importante appuntamento: Cassa Rurale di Fiemme, Cassa di Fassa Primiero Belluno, Azienda per il Turismo della valle di Fiemme, Azienda per il Turismo della Val di Fassa, Comunità della Valle di Fiemme e Comun General de Fascia.

Un grazie anche al CFP ENAIP di Tesero, e in particolare al Dirigente, prof. Dino Moser, per l’impegno e la passione che mette da anni per realizzare questo evento, coinvolgendo con il suo entusiasmo professori e studenti.

L’appuntamento è quindi rinnovato alla primavera 2025!

DATA DI PUBBLICAZIONE

21.05.2024

CONDIVIDI LA NOTIZIA