Rilancio qualità degli investimenti per servizi alla persona, commercio e ristorazione

Verifica i Codici Attività ammessi clicca qui

Incentivi per riqualificazione, ammodernamento, abbellimento di vetrine, negozi, bar o saloni chiusi o in degrado. Contributi del 25% in de minimis (17%  se in esenzione). Premialità del 5% (o 3% se in esenzione) per interventi nei centri storici, su esercizi nuovi, per attività localizzate in montagna,riapertura di esercizi dismessi da più di 5 anni.

Interventi ammissibili:

  • AVVIO DI NUOVE ATTIVITÀ E REALIZZAZIONE DI NUOVI SPAZI FUNZIONALI AD ATTIVITÀ ESISTENTI con limite di spesa minimo a 50.000€ e massimo a 600.000€.
  • RIQUALIFICAZIONE, AMMODERNAMENTO E ABBELLIMENTO DEGLI SPAZI ESISTENTI con limite di spesa minimo a 20.000€ e massimo a 600.000€.
  • RICONVERSIONE DELLA PROPRIA ATTIVITÀ con limite di spesa minimo a 30.000€ e massimo a 300.000€.

Domande da presentare prima dell’inizio dei lavori ed entro il 31/03/2021.

E’ prevista la possibilità di presentare spese sostenute dal 01/09/2020 qualora si scegliesse il regime de-minimis

Attraverso la piattaforma che sarà attivata a breve, accessibile cliccando qui

 

Hai bisogno di aiuto? Contattaci: Arianna Giovanazzi (Telefono 0461 803719  email a.giovanazzi@artigiani.tn.it)

DATA DI PUBBLICAZIONE

06.11.2020

CONDIVIDI LA NOTIZIA

REFERENTE

Arianna Giovanazzi
Area Categorie – Ufficio Incentivi