Contributi provinciali per contrastare la diffusione del virus COVID-19

Grazie alle segnalazioni raccolte attraverso le Associazioni di categoria, costantemente a fianco delle imprese in questo periodo davvero travagliato, la Provincia ha voluto inserire nella legge sui contributi, un capitolo speciale riguardante le spese sostenute per contrastare la diffusione del virus.

SCADENZA

La domanda deve essere presentata entro il 31/10/2020 (anche unitamente ad altre spese di carattere ordinario)

ATTESTAZIONE DELLE SPESE

per essere ammissibili le spese devono essere certificate da un professionista iscritto all’Albo professionale dei dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili o del C.A.T. da un’Associazione di Categoria (fra i quali anche quello dell’Associazione Artigiani, che puoi contattare chiamando la tua sede territoriale) , dalla quale risulti la conformità ai presenti criteri, nonché l’avvenuto pagamento delle spese presentate.

SPESA MINIMA

Perchè la domanda sia ammissibile è necessaria una spesa minima in base alle dimensione dell’impresa

Fino a 10 addetti 5.000,00 euro
Da 11 a 50 addetti 10.000,00 euro
Fino a 250 addetti 40.000,00 euro
Oltre 250 addetti 50.000,00 euro

Sono ammesse le spese sostenute a partire dal 31/01/2020

TIPOLOGIE DI SPESA A PERCENTUALE DI CONTRIBUTO

a) investimenti per l’acquisto di attrezzature e interventi volti a contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID -19, comprese opere su immobili di proprietà, mobili, arredi, attrezzature, macchine d’ufficio, hardware e software;

b) investimenti per l’acquisto di strumenti e applicativi per smart working, compresi gli investimenti mobiliari per l’accesso ai servizi di connettività in banda ultralarga di almeno 100 Mbps nominali in download;

SPESA MASSIMA: 300.000 EURO;  PERCENTUALE DI CONTRIBUTO: 30%

c) consulenze volte ad ampliare la diffusione dello smart working e che contemporaneamente introducano innovazioni nei modelli organizzativi sul piano lavorativo per rendere lo stesso strumento efficace e sostenibile;

d) consulenze per l’implementazione di modelli organizzativi e produttivi volti a contrastare il diffondersi del virus COVID-19 e ad adeguarsi alle nuove esigenze di distanziamento sociale.

SPESA MASSIMA: 100.000 EURO; PERCENTUALE DI CONTRIBUTO: 45%

NOTE

I fornitori di servizi di consulenza devono avere una specifica qualificazione in relazione all’oggetto della consulenza

LE DOMANDE POTRANNO ESSERE PRESENTATE SOLO DOPO L’ATTIVAZIONE DELLA PIATTAFORMA DIGITALE DELLA PROVINCIA (attualmente in fase di testing)

PER INFORMAZIONI

VALLI DI FIEMME E FASSA
tel: 0462 508412
e-mail: g.brigadoi@artigiani.tn.it

PRIMIERO
tel:0439 610116
e-mail: t.pistoia@artigiani.tn.it

BASSA VALSUGANA
tel: 0461 751912
e-mail: d.costa@artigiani.tn.it

ALTA VALSUGANA
tel: 0461 500012
e-mail: m.zortea@artigiani.tn.it

VALLE DI CEMBRA
tel: 0461 681114
e-mail: s.paolazzi@artigiani.tn.it

ROTALIANA
tel: 0461 610512
e-mail: i.lorandini@artigiani.tn.it

VALLE DELL’ADIGE
tel: 0461803719
e-mail: a.giovanazzi@artigiani.tn.it

VALLE DI NON
tel: 0463 601222
e-mail: m.paternoster@artigiani.tn.it

VALLE DI SOLE
tel: 0463 909613
e-mail: k.zanon@artigiani.tn.it

GIUDICARIE
tel: 0465 338834
e-mail: c.parisi@artigiani.tn.it

ALTO GARDA
tel: 0464 571926
e-mail: s.guella@artigiani.tn.it

VALLAGARINA
tel: 0464 402627
e-mail: e.bertolini@artigiani.tn.it

 

 

DATA DI PUBBLICAZIONE

25.06.2020

CONDIVIDI LA NOTIZIA