Conversione in legge del DL Aiuti Bis: tutti i dettagli

In sede di conversione in legge del DL Aiuti BIS sono state disposte una serie di misure.

In particolare, segnaliamo quelle di maggiore interesse per le nostre categorie:

 

Azzeramento oneri generali di sistema nel settore elettrico

La misura verrà estesa per il quarto trimestre del 2022, per le utenze domestiche in bassa tensione.

 

Riduzione dell'IVA al 5% per le somministrazioni di gas

Con riferimento a quello metano per usi civili industriali e per i consumi effettivi e stimati di ottobrenovembre dicembre 2022.

 

Proroga crediti gas ed energia elettrica

La misura verrà estesa anche per il terzo trimestre 2022 con uno stanziamento complessivo di circa 3 miliardi di euro con riferimento a particolari categorie di soggetti beneficiari.

Maggiori dettagli in questo documento.

 

Taglio accise sui carburanti e IVA 5% su gas per autotrazione

Questa misura resterà in vigore fino al prossimo 20 settembre 2022 con uno stanziamento di circa un miliardo di euro.

 

Innalzamento tetto "fringe benefit"

In questo caso è arrivata una proroga del provvedimento che innalza il tetto del fringe benefit esentasse da 258 euro 516 euro, con uno stanziamento di circa 100 milioni di euro.

 

Taglio del cuneo fiscale

Verrà innalzato dallo 0,8% all’1,8% nel periodo compreso tra il
1° luglio e il 31 dicembre 2022 l’esonero contributivo per i redditi fino a 35 mila euro.

 

Rivalutazione del 2% delle pensioni

In questo caso sono coinvolti nella misura gli importi pari o inferiori a 2.692 euro: la rivalutazione viene anticipata con riferimento all’ultimo trimestre 2022.

 

Bonus da 200 euro per lavoratori autonomi e professionisti

Una misura anti-inflazione realizzata grazie all’incremento di 100 milioni di euro del Fondo del Ministero del Lavoro.

 

Sospensione delle modifiche unilaterali a contratti luce e gas

Il provvedimento resterà in vigore fino al prossimo 31 ottobre 2022.

 

Rimodulazione contributi per interventi di ricostruzione pubblica

In particolare questa misura si rivolge alle regioni Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna per il sisma che le ha colpite nel 2012, con una compensazione dei costi inerenti le materie prime.

 

Intervento sul Fondo unico nazionale turismo

Previsto l’aumento di 10 milioni di euro l’anno per il 2022, 2023 e 2024.

 

Contratti di sviluppo e Fondo IPCEI

Si prevede un incremento del finanziamento con uno stanziamento da definire.

 

 

Nel caso in cui volessi visionare il testo integrale del DL Aiuti Bis, ti invitiamo a cliccare qui

Per scoprire le novità previste per i datori di lavoro ti invitiamo a visionare la nostra specifica news

DATA DI PUBBLICAZIONE

09.08.2022

CONDIVIDI LA NOTIZIA