AREA RISERVATA AGLI ASSOCIATI

News dalla 22 alla 31

News
Condividi su Twitter Condividi su Facebook Invia per email
SISTRI: niente sanzioni fino a luglio 2014
Data: 05/11/2013

Il Decreto 101/2013 è stato convertito definitivamente in legge. Come anticipato, nella conversione sono state apportate alcune sostanziali modifiche.

Il decreto ha imposto una partenza scaglionata del SISTRI ed a stabilito quali soggetti sono obbligati ad aderire.

I rifiuti speciali NON pericolosi escono definitivamente dalla gestione SISTRI: produttori, trasportatori smaltitori/recuperatori di rifiuti speciali non pericolosi continueranno a gestire i rifiuti con il registro di carico e scarico e formulario di identificazione rifiuti per il trasporto.

Sono invece obbligati ad iscriversi al SISTRI :
• gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi;
• gli enti o le imprese che raccolgono o trasportano rifiuti speciali pericolosi a titolo professionale compresi i vettori esteri che operano sul territorio nazionale;
• gli enti e le imprese che effettuano operazioni di trattamento, recupero, smaltimento, commercio e intermediazione di rifiuti urbani e speciali pericolosi.
La novità più importante riguarda le sanzioni relative al Sistri, che scatteranno per tutti dal 1° agosto 2014 e non più dal prossimo 2 novembre (per i gestori) e dal 4 marzo 2014 (per i produttori). In questi dieci mesi, i soggetti obbligati all'utilizzo del SISTRI dovranno sempre continuare a compilare e conservare registro e formulario. Inoltre, entro il 30 aprile 2014 dovranno inoltrare il MUD riferito ai rifiuti prodotti e gestiti nel corso di quest'anno.
Sino al 31 luglio 2014 pertanto il trasporto dei rifiuti speciali dovrà essere accompagnato obbligatoriamente dal formulario di identificazione.

Il trasportatore potrà utilizzare anche il SISTRI e quindi consegnare al produttore del rifiuto speciale pericoloso anche la scheda SISTRI area movimentazione. In questo caso il produttore archivierà la scheda SISTRI area movimentazione insieme al formulario, allegata al registro di carico e scarico dei rifiuti.

Fanno parte del Sistema Artigianato Trentino
Fanno parte del Sistema Confartigianato
 
Certificazioni

 
© 2016 - Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento
via Brennero 182, Trento - Tel.+390461803800 -Fax +390461824315 -info@artigiani.tn.it P.IVA 00469060222
termini e condizioni | Disciplinare marchio | Social Media Policy | cookie policy | site map
realizzato da Net Wise