AREA RISERVATA AGLI ASSOCIATI

Ultime 10 news

News
Condividi su Twitter Condividi su Facebook Invia per email
Il rischio viaggia in rete
Data: 21/10/2010

L’informatica è quel settore nella gestione aziendale che porta ad investimenti notevoli; le sue “autostrade”, però, sono preda di insidie, intrusioni sgradite e perdite di dati. Per questo le Compagnie di Assicurazione offrono pacchetti assicurativi sempre più accurati.

L’informatica non è più fantascienza, ma è il presente.
Domina tutte le nostre attività; è presente nel ciclo amministrativo dell’azienda, gestisce le catene di produzione ed è una realtà consolidata in ogni impresa, a prescindere dalle sue dimensioni o da cosa produce.
Oggi lavorare senza l’aiuto, o per meglio dire “il supporto” informatico, è praticamente impossibile. Pensiamo solo al tempo che sarebbe necessario per svolgere quelle operazioni di routine, come controllare il nostro conto corrente oppure verificare gli ordini di giornata; grazie ad un computer ci occupano solo per pochi minuti al giorno ma che, al contrario, senza un aiuto informatico possono impegnarci qualche ora.
L’informatica è certamente quel settore nella gestione aziendale che porta ad investimenti talvolta notevoli, ma è anche dove l’azienda che ha investito per sviluppare conoscenza ed ottenere il maggior numero di informazioni in breve tempo è destinata, certamente, a migliorare notevolmente la sua posizione di mercato.
Purtroppo le “autostrade” dell’informatica sono preda di insidie, intrusioni sgradite, alterazioni fraudolente e perdite, anche totali, di dati.
Se un brutto giorno il nostro elaboratore si blocca, i programmi sono alterati dolosamente, i dati e le informazioni sono cancellati oppure, ancora, il software è perduto od il virus di turno danneggia irrimediabilmente archivi e programmi, i danni economici saranno certamente notevoli, per non parlare poi delle responsabilità patrimoniali a carico, poniamo il caso, di una società informatica che gestisce dati altrui.
Il rischio, insomma, è dietro l’angolo.
E’ per questo che le Compagnie di Assicurazione (non tutte ancora, ma il loro numero è destinato ad aumentare considerevolmente in breve tempo) sono in grado di offrire pacchetti assicurativi sempre più accurati.
La polizza vuole eliminare i rischi propri dell’attività informatica che, comunque, gravano sulle aziende al di là di una buona gestione, della manutenzione o della protezione aziendale e sollevare ogni imprenditore dal rischio di utilizzo di nuove metodologie, nuove tecniche e nuovi strumenti mettendo a sua disposizione i capitali necessari a fronteggiare e risolvere ogni evento di carattere accidentale.
Le Compagnie, dunque, propongono pacchetti diversi in base alle singole necessità e strutturati in modo da coprire un ampio ventaglio di garanzie quali ad esempio: l’assicurazione delle attrezzature elettroniche comprese quelle portatili, assicurazione dei programmi e dei dati compreso la contaminazione da virus, perdita di profitto a seguito di danni all’hardware, al software ed ai dati, responsabilità civile e patrimoniale verso terzi per rapporti di tipo contrattuale, il Disaster Recovery ovvero, l’insieme di misure tecnologiche e processi organizzativi atti, a fronte di gravi emergenze, a ripristinare sistemi, dati ed infrastrutture necessarie all’erogazione di servizi ed altro ancora.
Vediamone alcune in dettaglio.
(1) Assicurazione delle attrezzature elettroniche.
E’ una delle coperture prestate solitamente in forma “All Risks”. Copre i danni a macchinari ed impianti, danni al sistema operativo dovuti a virus, rimpiazzo di supporti informatici, danni sopravvenuti durante le installazioni ed anche ammanchi dovuti a furto.
Normalmente la copertura è prestata per il valore di rimpiazzo con attrezzature uguali od equivalenti per prestazioni.
Possono essere compresi, oltre a computer e loro vari accessori, anche impianti antincendio, impianti antifurto, messe a terra, archivi automatici, portoni ad apertura elettrica, centralini telefonici ed ogni altra apparecchiatura elettronica.
(2) Assicurazione dei programmi e dei dati.
E’ senz’altro la sezione che suscita maggior interesse in molte aziende.
Questa copertura prevede indennizzi per la perdita di dati e/o programmi dovuti a mancanza di corrente, infezioni da virus, errori da parte del personale addetto, scariche elettrostatiche ecc. Il risarcimento copre le spese di ricostruzione dei dati resi illeggibili e/o inutilizzabili.
(3) Danni indiretti ed interruzione di trasmissioni.
Un piccolo danno può causare gravissime conseguenze in termini di riduzione del volume d’affari e del profitto aziendale. Le coperture che riguardano questi rischi sono:
(a) Danni indiretti. E’ coperta la perdita di profitto lordo conseguente ad un danno hardware, software ed ai dati;
(b) Interruzione di trasmissione. Copre la perdita conseguente ad un’interruzione di trasmissione dati da o per terzi.
(4) Disaster Recovery.
Copre le spese sostenute in conseguenza del sinistro per la ripresa della normale attività.
(5) Ricostruzione immagine.
L’immagine per un’azienda è fondamentale. Si impiegano anni a costruirla ed un grande impegno a mantenerla.
Perdere l’immagine vuol dire perdere in modo importante grosse fette di mercato con conseguenze economiche facilmente immaginabili.
Le spese che dovremo affrontare come pubblicità, marketing, ecc. atte alla ricostruzione dell’immagine aziendale sul mercato ci saranno coperte, appunto, dalla garanzia “Ricostruzione immagine”.
Definire un costo per le coperture assicurative di questo tipo è impossibile.
Variano da Compagnia a Compagnia, in base al pacchetto di offerta, alle franchigie applicate, al tipo e numero di garanzie facoltative che ogni singola azienda intende includere nella propria polizza per renderla più attinente alle proprie necessità.
Ogni Titolare, Responsabile o Direttore di Azienda, sa che il costo dei contratti di manutenzione incide non poco a bilancio, ma può solo immaginare quali potrebbero essere i costi (in difetto !) procurati da un sinistro, al di là di ogni e più accurata manutenzione.
A fronte di queste spese è senz’altro preferibile preventivare un costo fisso e conosciuto quale è la polizza assicurativa.
Per finire, non dobbiamo dimenticare che l’informatica è un “fenomeno” ancora giovane, in continua e rapida evoluzione dovuta alla nascita di nuove apparecchiature, nuovi linguaggi e nuove applicazioni; allo stesso modo e con la stessa rapidità le Compagnie Assicurative integrano, modificano e perfezionano i loro prodotti con nuove garanzie, sempre più rispondenti alle esigenze del momento.

Fanno parte del Sistema Artigianato Trentino
Fanno parte del Sistema Confartigianato
 
Certificazioni

 
© 2016 - Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento
via Brennero 182, Trento - Tel.+390461803800 -Fax +390461824315 -info@artigiani.tn.it P.IVA 00469060222
termini e condizioni | Social Media Policy | cookie policy | site map
realizzato da Net Wise