AREA RISERVATA AGLI ASSOCIATI

Ultime 10 news

News
Condividi su Twitter Condividi su Facebook Invia per email
FINANZIARIA 2018 IN PILLOLE
Data: 29/12/2017

Iper e super-ammortamento

Le due misure sono confermate al 250% (iper-ammortamento) e al 130% (super-ammortamento, in luogo del 140%). È stato modificato l’elenco dei beni materiali strumentali cui si applica l’ iper-ammortamento per gli investimenti includendo alcuni sistemi di gestione per l’e-commerce e specifici software e servizi digitali.

Sono esclusi dal super-ammortamento i veicoli e gli altri mezzi di trasporto indicati nell’articolo 164, comma 1, del Tuir.

Nuovo calendario scadenze adempimenti fiscali.

Il termine per la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute (c.d. spesometro) relative al secondo trimestre è fissato al 30 settembre (prima era 16 settembre). Il termine per la presentazione della dichiarazione in materia di imposte e di IRAP è prorogato dal 30 settembre al 31 ottobre. Il termine entro il quale i sostituti di imposta che effettuano le ritenute dei redditi trasmettono in via telematica all’Agenzia delle entrate le dichiarazioni uniche è prorogato dal 31 luglio al 31 ottobre. Il termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi ad un CAF-dipendenti è prorogato dal 7 luglio al 23 luglio.

Fatture elettroniche e Spesometro

L’obbligo di fatturazione elettronica è esteso dal 1° gennaio 2019 sia nei rapporti tra privati che nei confronti dei consumatori finali . A partire dalla medesima data sparisce lo spesometro, ma resteranno obbligatorie le comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva.

Indici affidabilità fiscale

La decorrenza della disciplina degli ISA è fissata al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2018.

Imprese culturali e creative

È istituito un credito d’imposta del 30% in favore delle imprese culturali e creative per attività di sviluppo, produzione e promozione di prodotti e servizi culturali e creativi.

Ecobonus

È prorogata di un anno, fino al 31 dicembre 2018, la detrazione al 65% per le spese relative ad interventi di riqualificazione energetica degli edifici (c.d. ecobonus). La detrazione è ridotta al 50% per i seguenti interventi: acquisto e installazione di finestre e infissi, di schermature solari, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione oppure con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili.

Detrazione ristrutturazione e mobili

È disposta la proroga di un anno, fino al 31 dicembre 2018, della misura della detrazione al 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia. È prorogata per l’anno 2018 anche la detrazione al 50% per l’acquisto di mobili e di elettrodomestici di classe non inferiore ad A+, limitatamente a quelli connessi a ristrutturazioni iniziate a decorrere dal 1° gennaio 2017.

Nuova Detrazione giardini e pertinenze.

Possibilità di detrazione fiscale del 36% delle spese sostenute fino ad un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 5.000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo, per:

a) “ sistemazione a verde “ di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi;

b) realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Sono comprese quelle di progettazione e manutenzione connesse all’esecuzione degli interventi ivi indicati.

Carburanti per autotrazione

REDDITI - Le spese per carburante per autotrazione sono deducibili se effettuate esclusivamente mediante carte di credito, carte di debito o carte prepagate emesse da operatori finanziari soggetti all’obbligo di comunicazione previsto dall’articolo 7, sesto comma, del decreto del Presidente della Repubblica (Le banche, la società Poste italiane Spa, gli intermediari finanziari, le imprese di investimento, gli organismi di investimento collettivo del risparmio, le società di gestione del risparmio, nonché ogni altro operatore finanziario)

IVA - L’avvenuta effettuazione dell’operazione deve essere provata dal pagamento mediante carte di credito, carte di debito o carte prepagate emesse da operatori finanziari soggetti all’obbligo di comunicazione previsto dall’articolo 7, sesto comma, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 605, o da altro mezzo ritenuto parimenti idoneo individuato con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate .

Detrazione canoni alloggi universitari

Viene ripristinata l’agevolazione riconosciuta prima dell’intervento del D.L. 148/2017 agli studenti fuori sede, con alcune eccezioni per gli anni 2017/2018: il bonus sarà riconosciuto anche se il nuovo Comune, ad almeno 100 km di distanza dalla residenza, non si trovi però in una provincia diversa (50 km per gli studenti residenti in zone montane o disagiate). Tetto massimo 2.633 euro.

Bonus bebè

Per i nati o adottati nel 2018 il bonus sarà pieno (960 euro) ma verrà erogato solo per il primo anno di vita e non più per 36 mesi.

Detrazione figli a carico

Sale da 2.841 a 4.000 euro il limite di reddito complessivo per essere considerati fiscalmente a carico, limitatamente ai figli di età non superiore a 24 anni.

Canone RAI

Anche per il 2018 l’ammontare annuo rimane a fermo a 90 euro.

Bollette acqua, luce e gas

Viene inserito il termine di prescrizione biennale per il pagamento delle fatture di acqua, luce e gas e vengono, così impedendo i maxi conguagli riferiti a periodi superiori ai due anni


Riferimento per la notizia
Pier Giuseppe Gasperetti
0461-803992
Fanno parte del Sistema Artigianato Trentino
Fanno parte del Sistema Confartigianato
 
Certificazioni

 
© 2016 - Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento
via Brennero 182, Trento - Tel.+390461803800 -Fax +390461824315 -info@artigiani.tn.it P.IVA 00469060222
termini e condizioni | Social Media Policy | cookie policy | site map
realizzato da Net Wise